Emergere online SEO SempliceE’ ormai da parecchio che si parla di Search Engine Optimization (SEO), e credo se ne sentirà parlare sempre un po’ di più, perciò, che tu sia già online o meno, prima o poi penserai di applicare queste tecniche al tuo sito.

Ma ci sono molte questioni aperte ed ecco alcune domande che ti potresti porre al riguardo:

  • Come posso farmi trovare su Google facilmente e senza spendere tanti soldi?
  • Come funziona esattamente la SEO oggi?
  • E’ vero che non vale più la pena perderci tempo, visto che Google cambia in continuazione le sue regole?
  • Quanto contano le parole chiave, come le scelgo e dove le devo mettere sul mio sito?

La Search Engine Optimization è un argomento attualmente dibattutissimo e in continua evoluzione, tanto che non si finirebbe mai di parlarne in modo esaustivo, ma in questo articolo, davvero di base, ho intenzione si provare a rispondere ad alcune delle domande più frequenti e, se avrai la pazienza di seguirla fino in fondo, comincerà a darti tutte le risposte che stai cercando.

Una pagina striminzita al top in 6 settimane

Una minuscola pagina raccogli-nomi portata finalmente in prima pagina di Google dopo 6 settimane e mezza, era per me lo straordinario risultato che ero riuscito ad ottenere dopo ore e ore di notti insonni a consumarmi gli occhi e il cervello per imparare e mettere in pratica nuove tecniche per creare, ottimizzare e rankare il mio primo sito per il mio primo cliente con la Search Engine Optimization.

Qualche anno fa avevo scelto di fare tutto da solo, e affrontavo la sfida, non proprio facilissima, di rankare la mia prima pagina appena nata, testando i nuovi metodi che stavo imparando da maestri d’oltre oceano frequentando il Warrior Forum, un luogo dove ha fatto e fa normalmente palestra il gotha del marketing online mondiale.

Pensavo di aver seguito alla lettera tutte le procedure consigliate, e di aver fatto tutto per bene, eppure quella pagina, oltre che piccola, era introvabile! Forse preso da troppa ansia, digitavo le parole chiave in Google più e più volte al giorno, rovistando perfino oltre la centesima pagina, ma niente da fare! Non c’era! E non si trovava! …eppure continuavo a mettere in pratica tutto ciò che avevo imparato, convinto di seguire pedissequamente alla lettera i dettami delle guide e dei maestri che avevo consultato.

Fino a quando, dopo circa 3 settimane e mezza di lavoro e di attesa instancabili… …Eccolo!

Appariva in settima pagina di Google il mio amato “sitarello” di una pagina sola, …esisteva! …e, cosa ancora più importante, non era stato rifiutato dal motore n.1 al mondo. Non mi vergogno a dirlo, ma mi sentivo come un bambino a cui avevano regalato il suo giocattolo preferito, ed ero al settimo cielo!

Due giorni dopo il sito era in terza pagina e io avevo ormai capito che tutto andava per il meglio, quando due soli giorni più tardi…scomparve di nuovo. ….Aaaargh!

Ora ero passato dalla gioia estrema alla disperazione profonda…in un attimo! Continuavo a cercare digitando keyword su keyword nel box di ricerca e a provare a capire se avevo fatto qualcosa di sbagliato, ma non c’era niente da fare…quel sito era scomparso e ovviamente pensando che Google non può sbagliare, mi ero ormai convinto che quello che sbagliava ero io e che il sito non sarebbe mai più “tornato a galla”.

Purtroppo non lo sapevo ancora, ma, mentre ormai ramingo e sconsolato stavo per gettare la spugna e abbandonare per sempre la SEO, quello che stavo sperimentando era solo l’effetto della cosiddetta “Google dance”, quel periodo sabbatico che Google si prende prima di far prendere decisioni importanti al suo algoritmo, quel periodo durante il quale potevo vedere schizzare nuovamente il mio sito indietro in 44° pagina prima di guardarlo rimbalzare nuovamente in terza per poi assestarsi lì, dopo essere letteralmente scomparso dalla classifica per una settimana, in terza posizione nella prima pagina dei risultati di Google, stavolta in modo stabile!

Erano passate 6 settimane da quando lo avevo messo online, e il sito era in posizione molto alta, nelle prime top positions di Google, e per la contentezza, …io ero ovviamente ancora più su! 🙂 🙂 🙂

E’ successo anche a te? Da allora ho imparato come fare SEo in modo semplice, molto più semplice e su questo blog troverai tanti tanti spunti davvero utili.

Se ancora non hai scaricato la guida “Semplicemente SEO…da Zero“, puoi farlo qui: http://www.emergereonline.com/semplicemente-seo-da-zero-2/

 

Powered by WishList Member - Membership Software